Mar, 03/07/2012 - 07:55
Heby

Ebbene sì, se i ragni non ti piacciono, proprio come ad Emy1, non ti preoccupare, probabilmente non te ne accorgerai nemmeno...

Xinwei Wang, professore associato di Ingegneria meccanica presso la Iowa State University, ha misurato la conducibilità del calore della ragnatela ed ha scoperto cose veramente incredibili!

- Tomy12, mi dai una mano a spiegare cosa è stato scoperto?

- Certo Heby8, come al solito ci voglio io per le cose tecniche...

L'esperimento è stato fatto con 8 ragni che hanno passato un po' di tempo a mangiare grilli (bleah...). Dai risultati è emerso che la ragnatela è in grado di condurre il calore 1000 volte meglio dei fili prodotti dal baco da seta e 800 volte di più rispetto ad altri tessuti organici, è un miglior conduttore anche dell’alluminio e il ferro puro!

Grazie Tomy12! Questa scoperta potrebbe portare in futuro all’utilizzo della seta del ragno nella costruzione di componenti per l’elettronica, di tessuti per conservare il calore, di bende e di altri oggetti per la tecnologia, per la medicina e per la vita quotidiana.

Ciao da Heby8!

Ehy aspetta, non dire ad Heby8 di queste ultime righe...
La seta prodotta dagli aracnidi è spessa solo 4 micron, pensa che i capelli dell'uomo arrivano a 60 micron, è molto resistente, elastica e in grado di condurre il calore al ritmo di 416 watt per metro Kelvin, il rame lo conduce a 401, mentre i tessuti cutanei lo conducono soltanto a 0,6.

Ciao da Tomy12


Segnala ad un amico!


Ljusi

Heby

Bero

Emy

Tomy

Aiky



Editore

EdiCreA Srl
Via Val Cannobina 6
20152 Milano